Quando si è trattato di ristrutturare questa cucina, la richiesta dei proprietari è stata ben precisa: “Dobbiamo salvare il pavimento in graniglia”. In effetti queste grandi lastre chiare erano troppo belle per essere smantellate.

Così è stata scelta una cucina che riprende la tonalità di base del pavimento, per creare un effetto di continuità visiva. L’elemento di colore è affidato alle sedie, con il tessuto blu petrolio che si abbina perfettamente ai grigi dell’ambiente, e con il loro design ispirato agli anni ’60, quindi coerente con il pavimento.

Anche il tavolo rotondo nasce da suggestioni vintage, così come la lampada a sospensione in vetro soffiato e metallo, che unisce le rotondità sixties alle spigolosità metalliche dei seventies, in un omaggio all’epoca in cui nacque questo appartamento.

L’idea da copiare

Sull’uniformità cromatica della cucina e del pavimento, spicca il colore deciso delle sedie: l’importanza di un elemento di colore che diventa protagonista visivo dell’ambiente.

L’assoluta contemporaneità minimale del grigio, spezzata da elementi ispirati alla storia del design, e il tutto vivacizzato dal colore deciso delle sedie. Ecco cosa succede quando gli Interior Designer La Casa Moderna si mettono all’opera.