L’acquisto del miglior piano di lavoro da cucina per la tua casa può diventare scoraggiante. Con così tanti tra cui scegliere, è facile accontentarsi di qualcosa che si rivela non adatto alla tua cucina o al tuo stile di vita.

La cucina è il cuore della casa: riunisce la famiglia per Natale, per i compleanni e per i migliori pranzi e cene domenicali, quindi trattiamola con il rispetto che merita e troviamo un piano di lavoro che si adatti perfettamente allo stile della tua cucina.

Cucina con piano in marmo

Allora, come fare per sapere quale sia il piano di lavoro ideale per la tua cucina? Bisogna prima di tutto porsi alcune domande.

Qual è il tuo badget?

I piani di lavoro per la cucina possono adattarsi alla maggior parte dei budget, basta assicurarsi di potersi permettere ciò che realmente si desidera.

Assumerò un professionista per installarlo o farlo da solo?

A seconda del proprio livello di abilità e del tipo di piano di lavoro scelto, potrebbe essere possibile farlo anche in autonomia. Tuttavia, assicurati di sapere esattamente cosa stai facendo prima di iniziare a tagliare qualcosa! Altrimenti, meglio affidarsi ai nostri esperti professionisti!

Cucina con piano in laminato grigio

C’è bisogno di un piano di lavoro resistente al calore nella mia cucina?

Certamente! Se vuoi qualcosa che sia resistente al calore, assicurati di scegliere il piano di lavoro giusto.

Sono bravo con la pulizia e l’eliminazione di eventuali macchie?

Alcuni piani di lavoro possono essere facilmente danneggiati a causa di macchie anche leggere, mentre altri invece sono sicuramente più resistenti. Scegli saggiamente o potrebbe finire per costarti più tardi!

Cucina con top in laminato

Quanta area dedicata ho per il piano di lavoro?

La maggior parte dei piani di lavoro ha una lunghezza massima. Se vuoi che il tuo piano di lavoro sia in un unico pezzo, senza alcuna fessura visibile, assicurati di aver misurato correttamente il tuo spazio.

Di che colore e trama lo voglio?

Ci sono scelte quasi illimitate quando si tratta di colore e consistenza, quindi trovare quello giusto può essere un po’ scoraggiante. Trova il tuo stile e scegli qualcosa che corrisponda perfettamente a ciò che desideri.

Dopo aver risposto a queste domande, sarai in grado di comprendere i diversi materiali del piano di lavoro e prendere la decisione giusta. Diamo un’occhiata ai diversi tipi di piani di lavoro per la cucina tra cui puoi scegliere.

Scopri le nostre Cucine!

Piani in Laminato

I piani di lavoro in laminato sono realizzati in truciolare ad alta densità e quindi rivestiti con laminato plastico. Attualmente, sono la scelta più popolare per i piani di lavoro e sono disponibili in varie dimensioni, colori e design per aiutarti a ottenere l’aspetto desiderato.

È disponibile una gamma di opzioni tra cui opaca, lucida, levigata, standard ecc. Ci sono anche piani di lavoro in laminato che imitano altri effetti come il marmo e il legno.

Vantaggi dei piani di lavoro in laminato:

– Sono convenienti e si adattano facilmente al tuo budget.

– La loro superficie impermeabile li rende facili da pulire in caso di fuoriuscita.

– Possono essere facilmente installati.

Svantaggi dei piani di lavoro in laminato:

– Possono essere danneggiati da oggetti taglienti o pesanti.

– Le pentole calde possono lasciare segni di bruciatura sulla superficie.

Manutenzione: utilizzare un detergente delicato e una spazzola non aggressiva per pulire la superficie.

Cucina con piano lavoro top in laminato
Cucina-con-piano-lavoro-top-in-laminato

Piani in Quarzo

Il quarzo, sebbene sia una pietra artificiale, ha la durabilità della pietra naturale. Una delle cose migliori del quarzo è che è antigraffio e può facilmente resistere a scheggiature, il che lo rende a bassa manutenzione.

Il quarzo ha una qualità costante della pietra, che conferisce al tuo piano di lavoro un aspetto più rifinito. Inoltre, l’acquisto di un piano di lavoro in quarzo aiuta a contribuire all’ambiente poiché contiene materiali riciclati.

Vantaggi dei piani di lavoro al quarzo:

– Possono essere personalizzati in base alle tue preferenze a causa della vasta gamma di colori e trame disponibili.

– Sono non porosi e quindi non richiedono sigillatura, il che li rende altamente resistenti alle macchie.

– Contengono il 93% di pietra di quarzo naturale e il 7% di resina, che li rende forti e resistenti.

Svantaggi dei piani di lavoro al quarzo:

– Non possono sopportare troppo calore.

– Sono costosi rispetto alle altre loro controparti. Oltre ai costi iniziali, dovrai pagare di più per un’installazione professionale.

– Non hanno un aspetto molto naturale ma più contemporaneo.

Manutenzione: utilizzare semplicemente acqua e sapone per pulire.

Cucina con piano lavoro top in quarzo

Scopri le nostre Cucine!

Piani in Inox

I piani di lavoro in acciaio inox sono utilizzati da molti ristoranti per un motivo: sono altamente resistenti al calore e durevoli, rendendoli la scelta ideale per le cucine con cottura pesante.

I piani di lavoro in acciaio inox contengono alti livelli di nichel e cromo, che conferiscono loro la capacità di resistere al calore e alle macchie. Sono anche facili da pulire e mantenere.

Vantaggi dei piani di lavoro in acciaio:

– A differenza delle pietre naturali, sono non porosi, il che significa che non si macchiano facilmente.

– Non sono solo resistenti al calore, ma anche all’acqua. Nessun liquido può penetrare all’interno.

– Sono realizzati su misura per abbinarsi al look della tua cucina e sono anche facili da installare.

Svantaggi dei piani di lavoro in acciaio:

– Con il tempo si accumuleranno molti graffi.

– Senza cure adeguate, possono ammaccarsi.

Manutenzione: pulire con una spugna morbida e acqua calda per evitare graffi. Dopo aver pulito la superficie, asciugare con un panno in microfibra per evitare la comparsa di aloni d’acqua.

Cucina con piano lavoro in Inox

Piani Ceramici

I nostri clienti adorano i piani di lavoro in ceramica perché sono versatili e igienici. Sono anche facili da abbinare ad un particolare tema della cucina grazie alla varietà di colori e trame disponibili.

Ciò che rende la ceramica diversa da quarzo e granito è il fatto che, sebbene sia più dura di entrambi, può creare una superficie di lavoro con uno spessore inferiore a 10 mm. Questo ti aiuta a ottenere quel look pulito, moderno e raffinato per il tuo piano di lavoro e la tua cucina.

Vantaggi dei piani di lavoro in ceramica:

– Hanno già un aspetto bello ed elegante, ma possono anche aggiungere un tocco unico con l’inserimento di decorazioni.

– Sono più economici delle loro controparti in termini di costi e non richiedono una sostituzione negli anni.

– Sono altamente durevoli e resistenti al calore e all’umidità.

Svantaggi dei piani di lavoro in ceramica:

– Hanno una superficie irregolare e sono soggetti a graffi.

Possono rompersi se si fa cadere sopra qualcosa di pesante. Una volta ammaccato, non può essere riparato e dovrà essere sostituito.

Manutenzione: utilizzare un panno umido e acqua calda per la pulizia. Se necessario, utilizzare un detergente acido delicato. Evitare tutto ciò che contiene candeggina.

Scopri anche in questo articolo, come decorare al meglio la propria casa utilizzando le Carte da Parati!

Scopri le nostre Cucine!