Più accessibilità, più libertà di movimento, più sicurezza. Ecco i vantaggi delle ante rientranti a scomparsa, un’invenzione che cambia il modo non solo di aprire le ante, ma di vivere gli spazi.

Le ante tradizionali una volta aperte rimangono perpendicolari rispetto al vano, con tutti i problemi di ingombro, di limitazione dei movimenti, e anche di pericolo di incidenti: alzi la mano chi non ha mai sbattuto su un’anta lasciata aperta?

Ecco quindi la differenza decisiva delle ante rientranti a scomparsa: apertura ed accessibilità totali, senza ingombri. I movimenti di rientro e di uscita sono ammortizzati e assistiti, per un gesto sempre fluido e silenzioso.

Il vantaggio è anche a livello estetico e progettuale, perché con le ante rientranti puoi chiudere non solo gli sportelli della cucina, ma anche qualsiasi vano della casa.

Immagina un angolo studio in camera da letto o in soggiorno, dove richiudere la scrivania con il computer. O l’angolo lavanderia in bagno. O la zona cottura in un monolocale. O una cabina armadio. Le possibilità sono infinite.

Restando in ambito cucina, possiamo pensare un doppio utilizzo:

  • i pannelli ampi, a tutta altezza da pavimento a soffitto, che chiudono la zona cottura e degli elettrodomestici, per un fattore estetico importante soprattutto nel caso di cucine open space nei soggiorni living

  • le ante dei pensili e dei mobili, che rientrando completamente permettono una maggiore accessibilità dei vani interni a 180 gradi, senza più il pannello dell’anta che ostruisce il passaggio della mano alla ricerca del barattolo di sugo.

Quando le ante sono chiuse, il design dell’insieme risulta perfettamente lineare.

E quando sono aperte, le ante si nascondono, rientrando nei lati della struttura, senza nessun ingombro.

Questa diventa anche un’idea salvaspazio: le ante che rientrano completamente sono una soluzione preziosa nel caso di piccoli ambienti, in cui l’apertura di un’anta può limitare la libertà di movimento e di passaggio nella stanza.

Insomma, un’innovazione che cambia il modo di vivere la cucina e la casa.