Le cucine componibili lineari rappresentano la configurazione ideale
per arredare ambienti dalle diverse geometrie.

Se per le Cucine a isola (…ti sei persa l’articolo sulle Cucine a isola? Scoprilo qui!) sono solitamente necessari ampi spazi, disporre i mobili lungo un’unica parete permette invece di sfruttare stanze lunghe e strette, ma anche più capienti per lasciare spazio ad altre composizioni della zona giorno.

SISTEMATICA TRATTO Cucina lineare con basi in laminato, colonne e pensili in laccato opaco, apertura con gola.

Le regole dominanti di questa tipologia di cucine prevedono normalmente il posizionamento del piano cottura al centro lasciando spazio ai due lati ai piani d’appoggio e al lavello per una manualità fluida e agevole.

L’ampia disponibilità delle strutture inferiori è la posizione ideale
per gli elettrodomestici che si integrano così in modo mimetico e pratico.

PRATICA Cucina lineare con ante in nobilitato e in polimerico effetto legno laccato, apertura con maniglia, base terminale e pensili a giorno in metallo.

Il gioco creativo si esprime nelle varie possibilità delle cappe di arredo che, oltre a rispondere alla funzione tipica, soddisfano l’estetica del design nelle sue molteplici declinazioni.

Pensili e mensole posizionati sul resto della parete permettono un facile utilizzo dell’attrezzatura da cucina; un’ampia scelta stilistica definisce ante e colori.

SISTEMATICA SEGNO Cucina lineare con basi e pensili in laccato opaco visone, piano e schienale in laminato nero ardesia.

Cassetti e scomparti ad alta tecnologia, aperture facilitate, cestoni a estrazione totale sono gli accessori indispensabili per completare un progetto unico.

Scopri tutta la Collezione di Complementi per la tua Cucina lineare!

Preferisci una cucina a isola?